Cultura

Su ogni isola è presente un clan dominante che vanta tra i suoi avi i primi abitanti di quell’isola.
Sono molto comuni le famiglie allargate che comprendono cugini, figli, nonni e altre persone accolte.
Nell’arcipelago sono ancora presenti tracce di architettura tradizionale, con edifici costruiti con tavole di mogano e foglie di palma per il tetto.
Nella tradizione micronesiana è molto diffusa anche la costruzione di imbarcazioni, in particolare di canoe che venivano scavate in un unico tronco di albero del pane fino ad ottenere una forma pressoché simile a quella delle moderne canoe. Per navigare in mare aperto venivano costruite imbarcazioni che raggiungevano anche i 30 metri, legando più tavole con corde di fibra di cocco.