Kosrae

Kosrae è lìarea più incontaminata della Micronesia.
L’isola principale, che da il nome all’arcipelago, è di origine vulcanica e al suo interno si trova una foresta tropicale inesplorata.
Sulla costa si intervallano scogliere frastagliate, spiagge sabbiose e paludi di mangrovie.
I pochi turisti che arrivano sull’isola vengono accolti dagli abitanti del luogo molto amichevolmente.
Sulla vicina isola di Lulu è presente un importante sito archeologico che ospita alcune rovine dell’antica città fortificata, risalenti al XIV secolo. Sull’isola ci sono anche numerose grotte e tunnel utilizzati dall’esercito giapponese durante la II Guerra Mondiale.
Nelle acque che circondano l’arcipelago sono presenti coralli, pesci leoni, squali martello, barracuda e ricci, oltre al relitto di un aereo da ricognizione americano, di due navi giapponesi e di una baleniera.
Di particolare interesse naturalistico è la grotta di Hiroshi’s point che ospita squali martello e diverse varietà di coralli.